eToro
Plus500
Valutazione: 4.48 44 voti
 

Comprare delle azioni sull’oro di Borsa con i CFD

Acquistare delle azioni sull’oro di Borsa è un’alternativa interessante al trading dell’oro fisico. Esiste infatti un modo semplice di investire sulle miniere d’oro attraverso i CFD, i contratti per differenza proposti online dai broker Forex. Ecco alcune informazioni complementari a proposito delle azioni sull’oro che potete trattare con i CFD.

 

L’oro è ancora un buon investimento a lungo termine?

Alcuni anni fa si è assistito, da parte degli investitori, ad una vera e propria corsa all’oro che ha comportato un forte rialzo dei suoi prezzi con un valore quasi raddoppiato in appena qualche mese. All’epoca l’oro veniva considerato come un bene rifugio ovvero un attivo verso cui rivolgersi quando gli altri mercati borsistici si mostrano più rischiosi o incerti. Questo forte rialzo ha però portato all’esplosione di questa bolla e ad una correzione ribassista molto forte fino a fine 2014.

Ma cosa ci si deve aspettare negli anni a venire? Secondo le differenti analisi di specialisti di questo mercato, sembrerebbe che l’oro sia sul punto di conoscere un nuovo slancio. Ciò si spiega per il fatto che ha perso molto del suo valore ed è quindi strategicamente interessante da acquistare.

D’altra parte, poiché l’estrazione dell’oro è ancora insufficiente a soddisfare la domanda, nel corso dei prossimi anni si dovrebbe osservare una rarefazione di questo metallo prezioso che porterà inevitabilmente a far salire i prezzi. È quindi il momento di sottoscrivere un prodotto di piazzamento bancario sull’oro.

 

Si può investire sull’oro a più breve termine?

Se si dovesse aver paura ad investire sull’oro a lungo termine, bisogna sapere che è altrettanto interessante trattare questo attivo a più breve termine. Ciò è possibile tramite i broker CFD che vi consentono di moltiplicare l’investimento grazie all’effetto leva (che aumenta però anche il rischio di perdita del capitale) e di profittare di ogni variazione perfino quando il corso dell’oro non fluttua in maniera marcata.

D’altra parte, tramite l’analisi tecnica ci si può rapidamente rendere conto del fatto che l’oncia d’oro è un attivo molto volatile. Ciò significa che presenta delle forti variazioni di quotazione sul breve periodo. Le tendenze sono quindi molto marcate e consentono delle prese di posizione redditizie in intraday o in pochi giorni.

È quindi assolutamente interessante trattare l’oro a breve o medio termine con una piattaforma di trading come quella dei mediatori CFD. Grazie a questi due tipi di strumento si può ovviamente speculare sul rialzo della quotazione dell’oro ma anche sul suo ribasso. Si può anche scegliere simultaneamente un modo di investimento a lungo termine ed uno a breve.

 

Le azioni di società produttrici ed esploratrici

Nel settore di attività aurifero si distinguono due tipi di società quotate in Borsa: le società di estrazione mineraria produttrici di oro e le società di esplorazione.

Le società produttrici sono delle miniere in attività che producono già dell’oro destinato al mondo intero. Propongono in genere una capitalizzazione borsistica elevata con una forte volatilità ed una notevole liquidità. Tra i titoli delle società produttrici che potete trattare online si trovano le azioni di Barrick Gold Corp, NewmontMining Corporation, Goldcorp, Yamaha Gold ePolyus Gold.

Le società aurifere di esplorazione sono quelle che allestiscono dei cantieri per trovare nuove miniere d’oro. La loro capitalizzazione borsistica è quindi logicamente più bassa rispetto alle società produttrici:finché un giacimento non viene scoperto, queste società non possono avviare la produzione. Tra i titoli di società esploratrici che si possono trattare online troviamo True Gold Mining, Pilot Gold, Gold Canyon Resources, Arian Resources e WCBResources. Queste azioni sono più rischiose di quelle delle società produttrici ma possono essere più redditizie a lungo termine.

 

Gli indicatori da seguire per trattare delle azioni sull’oro

Contrariamente al trading dell’oro fisico, il trading di azioni sull’oro richiede di tener conto di differenti criteri propri a ciascuna azienda e senza un reale collegamento con il corso dei lingotti. Per scegliere su quali azioni sull’oro investire il proprio denaro bisogna verificare alcuni punti:

  • La capitalizzazione borsistica dell’azienda
  • Gli utili ed il margine dell’azienda
  • Il volume d’affari annuo
  • i dividendi versati agli azionisti
  • Il rapporto corso/utili delle azioni
  • Il valore degli attivi e dei passivi
  • Le regole della direzione dell’azienda

Potete ovviamente trovare tutte queste informazioni nei siti ufficiali delle società aurifere.

 

Come funzionano i CFD sulle azioni sull’oro?

I CFD sono dei contratti per differenza che vi permettono di prendere posizione, all’acquisto o alla vendita, sulle azioni delle società aurifere. Il guadagno o la perdita saranno determinati dalla differenza tra il corso di apertura e quello di chiusura della vostra posizione.

Grazie a queste piattaforme potrete anche speculare direttamente sul mercato dell’oro e trattare a breve, medio ed anche a lungo termine.

Infine, è bene sapere che il trading in diretta sui mercati finanziari è certamente più economico rispetto ai prodotti di piazzamento ma presenta dei rischi per gli investitori meno esperti.

Se volete più informazioni sul trading dell’oro, cliccate qui

Dove trattare le azioni sull’oro?

La maggior parte dei broker Forex propongono dei CFD su azioni specializzate nell’oro. Vi basta quindi iscrivervi ad una piattaforma di trading per accedere in pochi minuti a questi strumenti di trading.

I CFD sono degli strumenti complessi che presentano un elevato rischio di perdita rapida di capitale a causa dell’effetto leva. Una percentuale di conti di clienti privati compresa tra il 74% e l’89% perde denaro in occasione della negoziazione di CFD. Per utilizzare questi strumenti è indispensabile essere certi di comprendere il funzionamento dei CFD e di potersi permettere di assumere l’elevato rischio di perdere il proprio denaro.