eToro
Plus500
Valutazione: 4.48 42 voti
 

Comprare le azioni Twitter con i CFD

Se tutti conoscono le azioni Facebook, che hanno fatto clamore sul mercato borsistico in seguito alla loro recente introduzione, le azioni Twitternon sono meno interessanti per gli investitori che seguono il settore delle nuove tecnologie. Per permettervi di saperne di più a proposito di queste azioni, vi proponiamo alcune informazioni pratiche al loro riguardo, il loro corso in diretta, alcuni dati relativi alla loro quotazione nonché un’analisi tecnica storica della loro evoluzione nel corso degli ultimi anni.

 

Le azioni Twitter in breve

  • Capitalizzazione borsistica totale: 12.764,28 milioni di dollari
  • Numero di titoli: Non comunicato
  • Piazza di quotazione: Nasdaq All Markets
  • Mercato: Nasdaq Global Select Market
  • Indice: Nasdaq 100
  • Settore di attività: Internet

 

L’attività della società Twitter

La società TwitterInc è un’azienda statunitense, creata nel 2006 da diversi associati,con sede in California a San Francisco.

Twitter è una piattaforma online e un social network che permette a privati ed imprese di pubblicare dei post e di effettuare delle conversazioni in tempo reale. La sua rete mette in relazione tra di loro degli utenti consentendola condivisione di opinioni, idee e notizie.

Oltre a fornire servizi di networking, Twitter offre un servizio di micro-blogging su dispositivi mobili ed Internet, servizio che è anche uno strumento di marketing molto apprezzato dalle aziende: è questa attività che permette a Twitter di generare il proprio volume d’affari.

Ovviamente, grazie ad un funzionamento 100% online tanto quanto gli altri suoi concorrenti come Facebook, Twitter realizza il proprio fatturato in tutto il mondo e principalmente negli Stati Uniti ed in Europa.

 

Conoscere la concorrenza delle azioni Twitter

Twitter è stata capace di costruirsi una solida reputazione nel mondo dei social network ed occupa attualmente un’ottima posizione. Deve tuttavia misurarsi con la concorrenza ed è molto importante sapere quali siano le grandi aziende che possono influenzare al rialzo o al ribasso la quotazione delle azioni Twitter.

Come certamente saprete già, il principale concorrente di Twitter nel settore dei social network è il gigante Facebook che è anche stato il precursore di questa moda diventata virale nel corso degli anni. Ci sono però su Internet anche altre soluzioni di microblogging, di scambio e di condivisione che gli fanno ombra.

Il gruppo Google è infatti uno dei principali concorrenti di Twitter con diverse applicazioni che permettono di condividere messaggi privati o pubblici e dei contenuti provenienti da Picasa, Flickr o Twitter.

Snapchat, sebbene funzioni in maniera leggermente diversa, rimane anch’esso un concorrente da tenere d’occhio perché alcuni utenti lo preferiscono a Twitter, soprattutto fra i più giovani.

Altri concorrenti un po’ meno preoccupanti come Pump.io e MySpace sono comunque da prendere in considerazione.

Infine, è bene seguire da vicino la futura creazione di nuovi social network. Questo settore di attività è infatti particolarmente ambito e numerosi gruppi cercano attualmente di innovare per posizionarsi.

Dovete prendere in considerazione tutte le informazioni provenienti dai concorrenti di Twitter per realizzare un’analisi fondamentale completa ed essere in grado di anticipare al meglio le future variazioni di prezzo. Troverete a tal fine numerose informazioni direttamente presso il vostro mediatore o su dei siti di attualità finanziarie.

 

Le alleanze strategiche strette da Twitter

Twitter è un gruppo ancora recente ma che è stato capace di crearsi rapidamente uno spazio sul mercato della comunicazione su Internet e dei social network. Per riuscirci ha, a volte, fatto ricorso a delle alleanze strategiche con dei partenariati mirati.

A titolo di esempio, nel 2015 Twitter si è associata al gigante della ricerca online Yahoo in Giappone. Grazie a questa alleanza, dei tweets sponsorizzati vengono pubblicati sul social network di Yahoo. Un’alleanza simile è stata precedentemente stretta con il social network Flipboard.

Si sa anche che Twitter è collegato in maniera indiretta ad uno dei suoi concorrenti diretti, Snapchat, con il quale ha messo molto in comune.

Bisogna ovviamente anche tener conto delle associazioni messe in opera da Twitter con diverse aziende nel settore della diffusione di contenuti in diretta.

È interessante seguire le future alleanze che verranno strette da Twitter, sia che abbiano delle finalità commerciali che di ricerca tecnologica: potranno avere un’influenza più o meno forte sulla quotazione di queste azioni.

 

Analisi dei prezzi delle azioni Twitter

Le azioni Twitter sono state introdotte in Borsa a novembre 2013. Subito dopo la prima quotazione, il loro corso ha seguito una forte tendenza rialzista che le ha portate a toccare un massimo di 69 $ a gennaio 2014 seguito prima da una correzione al ribasso fino a maggio 2014 e poi da una ripresa al rialzo, meno volatile, fino ad aprile 2015.

A partire da questo momento si osserva un’inversione al ribasso del prezzo di queste azioni, movimento che sembra continuare al momento attuale.

Tuttavia, questo ribasso relativamente poco volatile rimane contraddistinto da vari tentativi di correzione al rialzo. Si nota infatti una prima involata in direzione della resistenza tecnica dei 20$ a partire da giugno 2016. Questa soglia viene superata in una sola occasione a settembre 2016 ma la quotazione delle azioni Twitter riparte in seguito al ribasso. Da allora diversi movimenti hanno cercato di superare nuovamente questa soglia psicologica senza successo.

È importante notare che le azioni Twitter sono quotate in Borsa solo da pochi anni e questo rende più difficile uno studio basato unicamente sull’analisi tecnica storica. È quindi consigliabile concentrarsi sui movimenti a breve termine e sull’impatto di eventi che possono avere un’influenza sul loro prezzo.

 

Fare delle previsioni sulla quotazione delle azioni Twitter

Per realizzare delle previsioni sulla quotazione delle azioni Twitter, basta concentrarsi sugli indicatori giusti e seguire gli eventi che hanno degli effetti diretti su questo mercato. Tra gli elementi da seguire troviamo:

  • Gli indicatori tecnici come l’analisi delle tendenze
  • La salute economica del settore delle nuove tecnologie
  • L’evoluzione nell’utilizzo delle nuove tecnologie
  • Le innovazioni e le novità del gruppo

Come cominciare a trattare le azioni Twitter?

Se volete trattare online le azioni Twitter e profittare della loro volatilità, basta disporre di un conto di trading online iscrivendosi presso un broker di fiducia. Seguite i nostri consigli e profittate dei migliori servizi del mercato.

I CFD sono degli strumenti complessi che presentano un elevato rischio di perdita rapida di capitale a causa dell’effetto leva. Una percentuale di conti di clienti privati compresa tra il 74% e l’89% perde denaro in occasione della negoziazione di CFD. Per utilizzare questi strumenti è indispensabile essere certi di comprendere il funzionamento dei CFD e di potersi permettere di assumere l’elevato rischio di perdere il proprio denaro.