eToro
Plus500
Valutazione: 4.35 43 voti
 

Comprare le azioni Microsoft con i CFD

Attualmente pochi giganti si spartiscono da soli il mercato dell’informatica. Fra i nomi più conosciuti e imprescindibili troviamo ovviamente la Microsoft il cui titolo borsistico attira ogni giorno dei nuovi investitori. Scoprirete quindi in questa pagina delle informazioni pratiche a proposito di questa società e della sua attività nel dettaglio nonché dei dati borsistici a proposito delle sue azioni. Procederemo ad una rapida analisi del loro corso negli ultimi anni e vi forniremo alcuni consigli per trattare ed anticipare al meglio le future tendenze.

 

Le azioni Microsoft in breve

  • Capitalizzazione borsistica totale: 433.436,57 milioni di USD
  • Numero di titoli: non comunicato
  • Piazza di quotazione: Euronext Amsterdam
  • Mercato: Eurolist Hors Zone Euro
  • Indice: Dow Jones
  • Settore di attività: informatica

 

L’attività della società Microsoft

Il gruppo Microsoft Corporation è attualmente il leader mondiale della progettazione, dello sviluppo e della vendita di sistemi operativi e software per PC e server ma è anche un produttore di materiale informatico. La sua attività può essere suddivisa come segue:

  • La vendita di sistemi operativi per server e microcomputer sotto il marchio “Windows” rappresenta oltre il 44,5% del volume d’affari della società.
  • Lo sviluppo di applicazioni software con le applicazioni per il trattamento dei testi Word, i fogli di calcolo Excel, la gestione dei database Access e le presentazioni PowerPoint rappresenta il 28% degli utili totali.
  • Lo sviluppo di videogiochi contribuisce per il 15,7%.
  • Le prestazioni di servizi online tramite MSN.com rappresentano, dal conto loro, il 4,6% del fatturato totale.

Oltre la metà del volume d’affari della società Microsoft viene realizzata negli Stati Uniti.

 

Conoscere la concorrenza delle azioni Microsoft

Microsoft è senza dubbio il numero uno dei sistemi operativi informatici con il suo software Windows installato sulla maggior parte dei computer attualmente prodotti. Tuttavia, non è il solo a cercare di posizionarsi in questo settore ed esiste una concorrenza da parte di altri specialisti dell’informatica che possono sottrargli quote di mercato in qualunque momento.

Il principale concorrente nel suo settore di predilezione, ovvero quello dei sistemi operativi, è ovviamente il gigante Apple con la sua soluzione iOS. Va anche preso in considerazione, come serio concorrente nel settore, lo statunitense Oracle.

Nel settore dei microprocessori Microsoft si confronta in particolare con le società Cisco System, VMWare, Intel Corporation e IBM.

Nel settore delle soluzioni Internet, i suoi concorrenti sono ovviamente il gigante GoogleYahoo.

Nel settore dei terminali e apparecchi mobili, i concorrenti più significativi sono HP e Sony.

Infine, in altri settori meno specifici, si possono anche prendere in considerazione aziende come Nintendo, SAP, CA Technologies, Amazon e Salesforce.

Quando realizzerete la vostra analisi della quotazione delle azioni Microsoft dovrete associare i risultati dell’analisi tecnica ad un’analisi fondamentale. Quest’ultima dovrà ovviamente includere uno studio della concorrenza di questo settore di attività. A tal fine vi consigliamo di seguire da vicino le notizie relative alle aziende concorrenti quotate in Borsa, che troverete facilmente nel flusso di notizie finanziarie del vostro broker o in qualsiasi altro sito di notizie economiche.

 

Le alleanze strategiche strette dal gruppo Microsoft

Poiché il suo settore di attività, l’informatica, è in costante evoluzione, la società Microsoft è costantemente obbligata a cercare ulteriori innovazioni e a sviluppare prodotti che gli permettano di fronteggiare una concorrenza agguerrita. Per fare ciò la migliore strategia consiste nello sviluppare delle buone alleanze con altri attori del settore.

A titolo di esempio, Microsoft si è associata al gruppo Schneider Electric per creare congiuntamente delle nuove tecnologie disruttive per migliorare le operazioni e trasformare i prodotti ed i servizi informatici grazie alla tecnologia IoT.

Microsoft ha anche beneficiato di un partenariato strategico con il gruppo Thales con cui ha sviluppato dei servizi di criptaggio di informazioni sensibili nel quadro dell’invio di e-mail o dello stoccaggio nei Cloud.

Microsoft cerca anche di consolidare la propria posizione di leader nel settore delle soluzioni informatiche destinate alle imprese ed ha quindi stretto un’alleanza strategica con il gruppo francese Publicis finalizzata ad aumentare in maniera significativa la potenza dei dati online.

È molto interessante tenersi al corrente sulle nuove alleanze strette dal gruppo Microsoft perché, come si sa, in questo settore le innovazioni si ripercuotono spesso sulla quotazione dei titoli borsistici. Bisogna ovviamente prendere in considerazione anche le eventuali alleanze similari strette dalle società concorrenti e le innovazioni che ne risultano. Troverete anche in questo caso tutte queste informazioni presso il vostro broker o consultando dei siti che si occupano di questo settore di attività.

 

Analisi della quotazione delle azioni Microsoft

L’analisi storica dei grafici delle azioni Microsoft mostra una netta progressione della quotazione di questo titolo nel corso degli ultimi anni con una tendenza rialzista quasi costante dal 2009 seguita da un leggero ribasso, dovuto alla crisi nel corso del 2008.

A partire da aprile 2013 questa tendenza sembra diventare sempre più volatile e il titolo guadagna ogni giorno qualche punto.

A più breve termine, le azioni Microsoft offrono dei micromovimenti molto marcati ideali per il day trading o per le strategie ad elevato effetto leva.

 

Fare delle previsioni sulla quotazione delle azioni Microsoft

La quotazione delle azioni Microsoft non evolve a caso ed è molto facile fare delle previsioni coerenti circa le future tendenze. Per farlo, basta analizzare i differenti indicatori tra cui:

  • Gli indicatori tecnici, in particolare quelli a breve e medio termine
  • Le innovazioni tecnologiche del gruppo
  • Lo sviluppo del settore informatico in generale
  • L’evoluzione della presenza di nuove tecnologie presso i privati

Ottenere dei profitti rapidi sulla quotazione delle azioni Microsoft

È inutile possedere per anni e anni delle azioni Microsoft nel proprio portafogli borsistico se si vuole speculare sull’evoluzione della loro quotazione visto che è possibile farlo direttamente online grazie ai CFD. Provateli subito!

I CFD sono degli strumenti complessi che presentano un elevato rischio di perdita rapida di capitale a causa dell’effetto leva. Una percentuale di conti di clienti privati compresa tra il 74% e l’89% perde denaro in occasione della negoziazione di CFD. Per utilizzare questi strumenti è indispensabile essere certi di comprendere il funzionamento dei CFD e di potersi permettere di assumere l’elevato rischio di perdere il proprio denaro.