eToro
Plus500
Valutazione: 4.41 39 voti
 

Comprare le azioni Fiat con i CFD

Tra i grandi costruttori di automobili europei quotati in Borsa si trova ovviamente il gruppo italiano Fiat il cui titolo è molto ricercato da chi investe con i CFD. Ma prima di lanciarsi nella speculazione su questo titolo vi proponiamo di prendere conoscenza di alcune informazioni essenziali al suo riguardo come un’analisi tecnica storica del suo prezzo, il dettaglio delle sue attività ed alcune raccomandazioni per avere successo nelle proprie strategie.

 

Le azioni Fiat in breve

  • Capitalizzazione borsistica totale: 9.892,15milioni di euro
  • Numero di titoli: Non comunicato
  • Piazza di quotazione: Borsa Italiana MTA
  • Mercato: Mercato Telematico Azionario
  • Indice: FTSE MIB
  • Settore di attività: Automobile

 

L’attività della società Fiat

Il gruppo italiano Fiat Chrysler Automobile è oggi uno dei leader internazionali nella produzione automobilistica. Si può tuttavia ripartire la sua attività in differenti poli in funzione dell’importanza del volume d‘affari che generano:

  • La vendita di automobili e furgoni sotto differenti marche è ovviamente l’attività principale del gruppo e genera oltre l’88% del volume d’affari.
  • La vendita di accessori per automobili rappresenta da parte sua circa l’8% del volume d’affari totale.
  • Infine, la vendita di veicoli di lusso costituisce solamente meno del 3% del volume d’affari totale.

Bisogna notare che Fiat propone anche delle prestazioni di finanziamento delle vendite. L’azienda realizza la maggior parte dei propri utili nell’America del Nord e poi in Italia, Brasile, Germania, Francia e Regno Unito.

 

Conoscere la concorrenza delle azioni Fiat

Il gruppo Fiat è stato per molto tempo uno dei leader dell’industria automobilistica in Europa ma da qualche tempo si lascia superare da alcuni concorrenti che conquistano sempre più quote di mercato nel settore. Ad ogni modo, il gruppo italiano cerca faticosamente di posizionarsi sul mercato mondiale in particolare grazie ad una strategia commerciale basata su una forte competitività. La società Fiat è attualmente il 7° costruttore di automobili al mondo in termini di vendite di veicoli ed è importante conoscere le società che occupano la testa della classifica, società cui la Fiat cerca di fare concorrenza.

Il leader di questo settore nel mondo in termini di vendita di veicoli è il fabbricante giapponese Toyota, immediatamente seguito dal gruppo statunitense General Motors. Sono poi due società europee ad occupare il terzo e quarto posto della classifica: Volkswagen e Renault, con quest’ultima a parità con il gruppo Nissan.

Sempre sul mercato europeo, Fiat deve fronteggiare il gruppo francese PSA e BMW che si posizionano subito prima in termini di veicoli venduti annualmente.

Troverete delle informazioni a proposito di questi concorrenti nel nostro sito o in dei siti specializzati.

 

Analisi della quotazione delle azioni Fiat

In seguito alla fusione con Chrysler le azioni Fiat sono state recentemente reintrodotte in Borsa, nel 2014. È comunque interessante consultare l’analisi tecnica dei grafici storici di queste azioni negli ultimi anni.

Si osservano infatti dei movimenti interessanti e molto volatili con da principio un rialzo dei prezzi tra ottobre 2014 e marzo 2015 che si è chiuso con il raggiungimento del livello massimo a quota 15,60€, il record di questo titolo. A seguire c’è stata una fase di correzione al ribasso che ha riportato il titolo a quota 5,43€ a febbraio 2016. Da allora il titolo sembra essersi stabilizzato intorno a tale quota.

 

Fare delle previsioni sulla quotazione delle azioni Fiat

Per realizzare delle previsioni sulla quotazione delle azioni Fiat, basta concentrarsi sugli indicatori giusti e seguire gli eventi che hanno degli effetti diretti su questo mercato. Tra gli elementi da seguire troviamo:

  • Gli indicatori tecnici come l’analisi delle tendenze.
  • La salute economica del settore automobilistico.
  • I nuovi modelli di veicoli del gruppo.
  • Le innovazioni economiche del gruppo.
  • La concorrenza di questo settore di attività.

Come cominciare a trattare le azioni Fiat?

Se avete in programma di trattare le azioni Fiat online tramite i CFD, prendete posizione oggi stesso creando in pochi minuti un conto da trader.

I CFD sono degli strumenti complessi che presentano un elevato rischio di perdita rapida di capitale a causa dell’effetto leva. Una percentuale di conti di clienti privati compresa tra il 74% e l’89% perde denaro in occasione della negoziazione di CFD. Per utilizzare questi strumenti è indispensabile essere certi di comprendere il funzionamento dei CFD e di potersi permettere di assumere l’elevato rischio di perdere il proprio denaro.