eToro
Plus500
Valutazione: 4.39 79 voti
 

Comprare le azioni Ferrari con i CFD

Alcune grandi imprese italiane fanno sognare semplicemente citandone il nome. È il caso del gruppo Ferrari che attira al tempo stesso gli appassionati di auto di lusso e color che sono dediti a piccole speculazioni in Borsa. Infatti, come potrete constatarlo rapidamente, le azioni Ferrari sono particolarmente popolari sul mercato borsistico ed è quindi molto interessante trattarle per via della loro forte volatilità. Scoprite qui subito tutto quello che dovete sapere al loro riguardo.

 

Le azioni Ferrari in breve

  • Capitalizzazione borsistica totale: 7.424,63 milioni di euro
  • Numero di titoli: Non comunicato
  • Piazza di quotazione: Borsa Italiana MTA
  • Mercato: Mercato Telematico Azionario
  • Indice: FTSE MIB
  • Settore di attività: Automobile

 

L’attività della società Ferrari

Tutti conoscono già il marchio Ferrari e le sue vetture sportive di lusso. Ma la società Ferrari è in realtà una holding italiana la cui attività può essere suddivisa in quattro grandi poli:

  • La fabbricazione e la vendita di veicoli sportivi di lusso con i modelli 458 Italia, 488 GTB, 458 Spider, 488 Spider, F12 berlinetta, 458 Speciale, 458 Speciale A, California T e FF.
  • La vendita dei pezzi di ricambio per i veicoli sopracitati.
  • La fabbricazione e la vendita di motori sotto il marchio Maserati.
  • Infine, una parte dell’attività della Ferrari riguarda le prestazioni di servizi finanziari.

 

Conoscere la concorrenza delle azioni Ferrari

Ferrari è ad oggi uno dei fabbricanti di vetture sportive e di automobili di fascia alta più celebri al mondo ma non per questo le sue quote di mercato sono meno ambite da altre aziende del settore.

Tra i concorrenti più forti di questo gruppo italiano troviamo ovviamente la società Rolls-Royce, che è leader mondiale nella vendita di vetture di lusso, subito seguita dalla società Bentley che fa parte del gruppo tedesco Volkswagen.

Ci sono anche altri concorrenti da tenere d’occhio, sebbene le loro quote di mercato siano meno significative rispetto a quelle delle Ferrari. È il caso della società Lamborghini, della Maserati e dell’Aston Martin.

In definitiva, la Ferrari occupa il terzo posto nella classifica mondiale di questo segmento cosa che costituisce una prodezza di per sé.

Per integrare lo studio della concorrenza della Ferrari alla vostra analisi fondamentale vi consigliamo di abbonarvi ad un flusso di news dedicato a questo settore di attività.

 

Le alleanze strategiche del gruppo Ferrari

La società Ferrari è anche stata capace di mettere in opera alcune alleanze e associazioni con altre aziende come è stato il caso in particolare di quella con il gruppo RoyalDutch Shell nel settore della formula 1 nonché nella ricerca e nell’innovazione.

Ferrari si è anche associata alla società statunitense Bridgestone che fornisce gli pneumatici alla sua scuderia di Formula 1 in occasione di numerose gare tra cui il Gran Premio d’Italia.

Infine, il gruppo Ferrari è anche uno dei partner del marchio di scarpe ed accessori sportivi Puma che ha prodotto nel 2015 delle serie di scarpe sul tema della Formula 1 il cui design si è ispirato al fabbricante italiano e alle sue vetture più prestigiose.

 

Analisi della quotazione delle azioni Ferrari

Non si possono avere delle informazioni tecniche storiche a proposito del corso delle azioni Ferrari e della loro evoluzione perché questo titolo è stato quotato per la prima volta in assoluto ad ottobre 2015. A partire dalla sua prima quotazione, il titolo ha seguito una tendenza al ribasso che l’ha progressivamente portato a toccare un minimo intorno a 34,06 € a febbraio 2016.

Tuttavia, a partire dal mese di marzo 2016 il corso delle azioni Ferrari ha riguadagnato numerosi punti perduti ed evolve nel quadro di una tendenza rialzista molto marcata e suscettibile di proseguire se non addirittura accelerare nei mesi e negli anni a venire, cosa che rende interessante questo titolo.

 

Elementi a favore di un aumento del prezzo del titolo Ferrari:

Prima di assumere posizioni lunghe sul prezzo delle azioni Ferrari, dovete naturalmente essere in grado di rilevare nel modo più accurato possibile le tendenze del fondo che potrebbero essere quelle di questo titolo nei prossimi anni. Per fare questo, è necessario studiare attentamente gli elementi a favore di un aumento e gli elementi a favore di una diminuzione del prezzo di questo valore. Cominciamo da qui con un richiamo alle argomentazioni piuttosto positive.

  • Prima di tutto, sappiamo che il gruppo Ferrari è un gruppo molto vecchio nel suo settore di attività e quindi beneficia di un importante patrimonio. Grazie a questi anni di sviluppo, la Ferrari gode oggi di un forte richiamo mondiale ed è considerata un marchio prestigioso.
  • Il secondo argomento a favore di un aumento del prezzo di questo bene riguarda il fatto che questo marchio è considerato un vero e proprio emblema delle auto di lusso e sportive. Il capitale del suo marchio è quindi molto importante e permette di attirare sempre più clienti facoltosi.
  • La reputazione della Ferrari non è stata costruita per caso. Il gruppo italiano ha puntato soprattutto su una forte presenza nel campo dell'automobilismo sportivo e dell'automobilismo sportivo, che ha contribuito alla sua attuale popolarità e alla sua immagine di alta qualità.
  • I clienti del marchio Ferrari apprezzano anche il fatto che questa marca di auto dà loro accesso a un vero e proprio canale interattivo attraverso gruppi di proprietari.
  • Un altro argomento che sottolinea il valore di questo marchio riguarda poi l'aspetto particolarmente innovativo del gruppo Ferrari. Infatti, il gruppo investe molto denaro in ricerca e sviluppo e il suo reparto di progettazione e sviluppo è tra i più competenti e di qualità nel suo settore di attività. Il gruppo si distingue dalla concorrenza anche per l'utilizzo di alcune leghe particolarmente leggere nella fabbricazione dei suoi veicoli, che conferisce loro un'accelerazione più potente e una maneggevolezza esemplare.
  • Sempre con l'obiettivo di raggiungere il massimo delle vendite e massimizzare la redditività, Ferrari ha messo a punto un programma di vendita di veicoli usati dedicato che le permette di concentrarsi sulla vendita di veicoli usati e di aumentare così anche il target dei propri clienti.
  • La reputazione del gruppo Ferrari e delle sue vetture di alta gamma si basa anche su altri criteri che le differenziano dalla concorrenza. In particolare, il gruppo equipaggia i propri veicoli con impianti e sistemi di sicurezza di livello mondiale.
  • La forte popolarità del marchio Ferrari è anche un asset importante nella strategia di marketing del gruppo. Infatti, l'azienda non spende molto in termini di pubblicità per promuovere i propri veicoli grazie al passaparola praticato dai fanatici di questo marchio emblematico.
  • Infine, sempre per quanto riguarda il patrimonio aziendale, si segnala che Ferrari non esita a capitalizzare su altre fonti di reddito quali derivati, profumi, abbigliamento e altre giacche sportive molto popolari sul mercato.

 

Elementi a favore di un calo del prezzo del titolo Ferrari:

Se il numero di argomenti a favore dell'aumento del prezzo delle azioni Ferrari vi sembra davvero impressionante, potreste lasciarvi tentare da una posizione di acquisto su questo titolo. Ma prima di fare ciò, e per limitare i rischi, si dovrebbe anche sapere che ci sono alcune argomentazioni a favore di una tendenza al ribasso di questa sicurezza o almeno di un aumento minore. Ecco gli elementi negativi che riguardano questa società e la sua azione.

  • Il primo argomento contro l'aumento del prezzo delle azioni Ferrari è che il marchio non dispone di una rete di distribuzione molto estesa per commercializzare i suoi prodotti. Inoltre, a causa della cattiva posizione dei suoi punti vendita, incontra difficoltà nel servire alcune aree geografiche, soprattutto perché i costi di esportazione di tali veicoli sono relativamente elevati.
  • Infine, il secondo e ultimo argomento contro l'azione Ferrari riguarda il fatto che il gruppo non dispone in alcuni paesi di personale qualificato per produrre o promuovere e vendere i propri veicoli.

 

Come utilizzare le notizie per anticipare i futuri cambiamenti nel corso del titolo Ferrari?

Passiamo ora ad alcuni consigli per lo studio e l'analisi delle future pubblicazioni e degli eventi di attualità del gruppo e del suo settore di attività. È necessario monitorare alcuni eventi in via prioritaria se si vogliono identificare le opportunità di ingresso e uscita dal mercato. Ecco gli elementi da seguire:

  • In particolare, saranno monitorati da vicino gli attuali sviluppi della Ferrari in segmenti specifici e futuri, come i veicoli ibridi o autonomi e i veicoli collegati.
  • La strategia di comunicazione della Ferrari, basata soprattutto sulla rete dei proprietari di veicoli, è in costante miglioramento e può essere monitorata anche per individuare opportunità di crescita delle vendite.
  • Naturalmente, l'uscita di un nuovo veicolo del marchio sarà un evento che aumenterà le vendite e quindi l'interesse dei commercianti per questo valore.
  • Lo sviluppo della rete distributiva Ferrari è un elemento essenziale del suo sviluppo. Gli sforzi del gruppo al riguardo saranno monitorati.
  • Analogamente, saranno monitorati i cambiamenti nelle politiche doganali di alcuni paesi che potrebbero ostacolare o aumentare le opportunità di localizzazione della Ferrari.
  • Infine, naturalmente, terremo d'occhio anche la presenza della Ferrari nel mondo del motorsport e le prestazioni dei suoi veicoli durante le gare più importanti.

Infine, dobbiamo ricordarvi che se le informazioni che abbiamo appena citato sono interessanti, dovete anche basare la vostra strategia su un'analisi tecnica completa di questo valore e confrontare i diversi segnali.

 

Fare delle previsioni sulla quotazione delle azioni Ferrari

Per realizzare delle previsioni sulla quotazione delle azioni Ferrari, basta concentrarsi sugli indicatori giusti e seguire gli eventi che hanno degli effetti diretti su questo mercato. Tra gli elementi da seguire troviamo:

  • Gli indicatori tecnici come l’analisi delle tendenze
  • La salute economica del settore dell’automobile di lusso
  • L’evoluzione della domanda originata dai privati
  • La concorrenza degli altri grandi gruppi di autodi lusso
  • La salute economica mondiale
  • L’uscita di nuovi modelli

Come cominciare a trattare le azioni Ferrari?

Vi proponiamo di cominciare a trattare da subito le azioni Ferrari online grazie ai CFD forniti da un mediatore di grande fama.

76.4% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.