eToro
Plus500
Valutazione: 4.51 39 voti
 

Comprare le azioni Adidas con i CFD

Il marchio Adidas è conosciuto da tutti ed il trading sulle sue azione di Borsa è considerato molto interessante dai trader privati. Se volete profittare anche voi di questa opportunità di trattare queste azioni con i CFD, troverete in questa scheda dettagliata tutte le informazioni di cui avete bisogno quali il corso in diretta di questo titolo, la sua analisi storica ed altri consigli.

 

Le azioni Adidas in breve

  • Capitalizzazione borsistica totale: 25.900,97 milioni di euro
  • Numero di titoli: Non comunicato
  • Piazza di quotazione: Xetra
  • Mercato: Prime Standard
  • Indice: DAX 30
  • Settore di attività: Commercio

 

L’attività della società Adidas

Il gruppo tedesco Adidas è uno dei primi progettisti, fabbricanti e venditori di articoli ed accessori sportivi nel mondo. I suoi prodotti vengono venduti, oltre che come Adidas, sotto i marchi TaylorMadee Reebok. L’attività del gruppo può venire classificata in tre poli principali in funzione del volume d’affari generato ovvero:

  • Le scarpe, con oltre il 45% del volume d’affari.
  • L’abbigliamento, con il 43,2 % del volume d’affari.
  • Infine gli accessori sportivi, per oltre l’11% del volume d’affari.

Il gruppo Adidas impiega oltre 50.000 dipendenti nel mondo. Raggiunge principalmente i mercati europei, nord-americano, cinese, asiatico e l’America Latina ma opera in tutto il mondo con una forte attività di esportazione ed una produzione delocalizzata.

 

Conoscere la concorrenza e le alleanze delle azioni Adidas

Per realizzare delle analisi della quotazione delle azioni Adidas in maniera corretta bisogna conoscere sia i loro principali concorrenti che i loro alleati.

Per quanto riguarda la concorrenza, il principale avversario di Adidas è ovviamente il gigante statunitense Nike che si colloca subito dietro Adidas in seconda posizione. Vengono poi i marchi Bata, che realizza dei record di vendite, lo statunitense Liberty e Puma, che condivide le proprie origini con Adidas.

Ovviamente Adidas non ha solo degli avversari ma può anche contare su vari alleati strategici per sviluppare il proprio posizionamento e le proprie quote di mercato. Si è in particolare alleata con la società Samsung per sviluppare il programma di allenamento miCoach.

Anche il suo concorrente Nike ha fatto ricorso ad Adidas per arginare la carenza di maglie della nazionale francese di calcio nel 2014.

Infine, Adidas si è associata ad un gruppo di società cinesi destinato a sostenere eventi sportivi nel mondo e ad aprire negozi sportivi nelle gallerie commerciali cinesi.

Questi partenariati rinforzano l’immagine del marchio Adidas ed hanno generalmente l’effetto di permettere la progressione delle sue azioni in Borsa e vanno quindi seguiti con attenzione.

 

Analisi della quotazione delle azioni Adidas

Negli ultimi dieci anni le azioni Adidas sono state quelle che hanno aumentato maggiormente il proprio valore. I grafici borsistici lo mostrano bene con una tendenza generale rialzista appena interrotta da alcuni movimenti al ribasso.
Una prima fase rialzista da novembre 2008 a dicembre 2013 ha permesso al titolo di passare da 22,94 € a 91,94 €. Si osserva a seguire una fase di correzione ribassista fino a gennaio 2015 con il raggiungimento dl livello di 54,64 €, il più basso di questo periodo.

Appena dopo questa correzione, una nuova tendenza al rialzo molto volatile ha permesso alle azioni Adidas di guadagnare nuovamente dei punti fino a raggiungere i 118 € nel giugno 2016. Questa tendenza dovrebbe confermarsi a breve e medio termine.

 

Fare delle previsioni sulla quotazione delle azioni Adidas

Per realizzare delle previsioni sulla quotazione delle azioni Adidas, basta concentrarsi sugli indicatori giusti e seguire gli eventi che hanno degli effetti diretti su questo mercato. Tra gli elementi da seguire troviamo:

  • Gli indicatori tecnici come l’analisi delle tendenze
  • La salute economica del settore degli articoli sportivi.
  • I nuovi prodotti e mercati del gruppo.
  • La salute economica mondiale ed il livello dei consumi
  • Il livello di concorrenza di questo settore.

Come cominciare a trattare le azioni Adidas?

Cominciate a trattare sulla quotazione delle azioni Adidas da oggi stesso grazie ai CFD proposti da un broker di grande qualità. Potrete utilizzare tutti gli strumenti di supporto alla decisione di questa piattaforma innovativa.

I CFD sono degli strumenti complessi che presentano un elevato rischio di perdita rapida di capitale a causa dell’effetto leva. Una percentuale di conti di clienti privati compresa tra il 74% e l’89% perde denaro in occasione della negoziazione di CFD. Per utilizzare questi strumenti è indispensabile essere certi di comprendere il funzionamento dei CFD e di potersi permettere di assumere l’elevato rischio di perdere il proprio denaro.