eToro
Plus500
Valutazione: 4.51 51 voti
 

Comprare le azioni Accenture con i CFD

Se avete in programma di trattare sul mercato borsistico statunitense, le azioni Accenture possono rivelarsi una scelta interessante. Scoprite qui una scheda dettagliata a proposito di questo titolo che riprende tutte le informazioni essenziali di cui avete bisogno per realizzare una strategia efficace: la sua quotazione in diretta, la sua analisi tecnica storica ed alcuni semplici consigli borsistici per realizzare le vostre proprie analisi.

 

Le azioni Accenture in breve

  • Capitalizzazione borsistica totale: 71.646,03 milioni di dollari
  • Numero di titoli: Non comunicato
  • Piazza di quotazione: NYSE
  • Mercato: Main Market
  • Indice: SP 100
  • Settore di attività: Servizi

 

L’attività della società Accenture

Il gruppo statunitense Accenture è uno specialista del settore della consulenza alle imprese. Più precisamente, fornisce consulenze in management così come servizi tecnologici e servizi di esternalizzazione.

La maggior parte del suo volume d’affari viene realizzata tramite le prestazioni di consulenza ed il rimanente tramite le prestazioni specifiche all’esternalizzazione.

Le principali aziende che fanno ricorso ai servizi di Accenture sono quelle dei settori automobilistico, viaggi, distribuzione, turismo e servizi finanziari. Vengono poi i settori delle telecomunicazioni, dei media e delle tecnologie.

Il gruppo Accenture realizza la maggior parte dei propri utili negli Stati Uniti e in Canada, poi in Europa e nel resto del mondo.

 

Conoscere la concorrenza delle azioni Accenture

La società Accenture è attualmente uno dei leader mondiali della consulenza in tecnologie per i professionisti e un grande nome del settore dei servizi informatici ma, nonostante la sua fama e la sua lunga esperienza nel settore, Accenture deve far fronte ad una forte concorrenza da parte di altre società, alcune delle quali quotate in Borsa, che è importante conoscere.

Ad oggi, il più grande concorrente di Accenture altri non è che il gigante statunitense IBM che occupa il posto di leader mondiale del settore ma anche altre società costituiscono una minaccia per questa azienda: il gruppo Capgemini, che occupa il quinto posto della classifica mondiale, la società Amazon, che diversifica i propri servizi e raggiunge sempre di più il target dei professionisti, e la società Atos, che rimane uno dei pionieri nello sviluppo di software informatici destinati alle aziende.

È anche consigliabile tenere d’occhio altre società meno pericolose come Samsung, Dell e SAP che potrebbero però guadagnare delle parti di mercato in futuro.

Per realizzare un’analisi valida ed affidabile della quotazione delle azioni Accenture vi consigliamo di includere uno studio della concorrenza nelle vostre analisi fondamentali controllando in particolare l’evoluzione delle quote di mercato di ognuna di queste aziende. Per farlo, non esitate a consultare le attualità economiche fornite dal vostro broker ed i risultati annuali di ciascuna entità.

 

Le alleanze strategiche strette dal gruppo Accenture

La società Accenture deve il proprio successo in gran parte ad una strategia commerciale aggressiva che le ha permesso di allearsi ad altre grandi aziende ottenendo così degli ottimi contratti e delle quote di mercato.

Dal 2008, in particolare, Accenture lavora per la società Michelin per la quale, sviluppando delle applicazioni, realizza dei lavori di ricerca e di sviluppo nel settore della business intelligence.

Nel 2015, Accenture ha inoltre partecipato al progetto di sviluppo del tablet Surface Pro di Microsoft in collaborazione con HP e Dell, due dei suoi concorrenti diretti. L’obiettivo era in questo caso di far concorrenza ai tablet a marchio Apple.

Infine, nel 2016, la società Accenture si è alleata al gruppo del settore dell’energia Engie accompagnandolo in tutto il suo percorso di rinnovamento digitale.

Altre alleanze possono ovviamente svilupparsi nei mesi e negli anni a venire e vanno seguite.

 

Analisi della quotazione delle azioni Accenture

È facile rendersi conto dell’interesse nell’acquistare le azioni Accenture quando si osservano i grafici dell’analisi tecnica storica della loro quotazione nel corso degli ultimi dieci anni. Si nota immediatamente, infatti, una forte stabilità di questo titolo, che lo rende un attivo sicuro, ma si nota anche, e soprattutto, una tendenza di fondo nettamente al rialzo appena marcata da micromovimenti.

Questa tendenza rialzista molto volatile è iniziata ad aprile 2009 dopo una leggera tendenza al ribasso. Il titolo, che aveva all’epoca una quotazione di appena 27,12$, ha raggiunto il suo massimo a quota 123,32$ nel dicembre 2016.

Si notano comunque all’inizio del 2017 alcune esitazioni che potrebbero annunciare un’imminente correzione al ribasso, anche se forse solo passeggera, di cui si deve tenere conto.

 

Fare delle previsioni sulla quotazione delle azioni Accenture

Per realizzare delle previsioni sulla quotazione delle azioni Accenture, basta concentrarsi sugli indicatori giusti e seguire gli eventi che hanno degli effetti diretti su questo mercato. Tra gli elementi da seguire troviamo:

  • Gli indicatori tecnici come l’analisi delle tendenze
  • La salute economica del settore dei servizi alle imprese.
  • I nuovi mercati conquistati dal gruppo.
  • La salute economica delle grandi aziende statunitensi.
  • Il livello di concorrenza del settore.

Come cominciare a trattare le azioni Accenture?

Investite senza attendere oltre sulla quotazione delle azioni Accenture, come su molte altre azioni internazionali, grazie ai CFD dei broker più apprezzati del mercato raggiungendo un mediatore regolamentato e sicuro.

I CFD sono degli strumenti complessi che presentano un elevato rischio di perdita rapida di capitale a causa dell’effetto leva. Una percentuale di conti di clienti privati compresa tra il 74% e l’89% perde denaro in occasione della negoziazione di CFD. Per utilizzare questi strumenti è indispensabile essere certi di comprendere il funzionamento dei CFD e di potersi permettere di assumere l’elevato rischio di perdere il proprio denaro.