eToro
Plus500

L’investimento in Borsa per i principianti

Valutazione: 4.50 4 voti
 

Un tempo l’investimento borsistico era riservato ai professionisti della finanza e se ne interessavano soltanto i privati più esperti ma oggi, grazie ai prodotti di investimento borsistico delle banche ed alle piattaforme di trading online, è diventato più facile, anche per i meno forti in materia, piazzare del denaro in Borsa per ottenere dei buoni guadagni. Per aiutarvi in questo percorso mettiamo a vostra disposizione in questa sezione numerosi consigli e spiegazioni sui differenti modi di investire in Borsa facilmente anche senza esperienze né conoscenze.

 

 

La Borsa in breve spiegata ai principianti

La Borsa altro non è che un mercato sul quale si vendono e si acquistano delle azioni. Un’azione rappresenta una quota di un’azienda che viene venduta per ottenere dei capitali destinati a finanziarne le attività. Tali azioni vengono vendute ad un prezzo dato che evolve nel tempo. Le società ed i privati che le acquistano ritirano dei profitti annuali detti “dividendi”.

Qualunque privato che lo desideri può ormai intervenire sul mercato borsistico acquistando e vendendo le azioni delle società quotate e profittare delle evoluzioni della quotazione per ottenere dei guadagni. I dividendi delle azioni in Borsa dipendono dalla redditività della società che le ha messe sul mercato. Con l’aumentare del volume d’affari dell’azienda in seguito all’emissione di titoli aumenterà anche il rendimento.

Il prezzo di un’azione, ovvero il suo corso, evolve certamente in relazione a questo fattore ma anche, e soprattutto, in funzione della differenza tra il numero di azioni messe in vendita e quello degli acquirenti potenziali. Più la domanda è forte rispetto all’offerta, più la quotazione di un’azione sale e viceversa.

Si possono per esempio acquistare delle azioni a 10€ e rivenderle successivamente quando la loro quotazione è passata a 15€ intascando così la differenza.

Il funzionamento della Borsa è quindi relativamente semplice ma è stato ulteriormente semplificato dalla creazione di strumenti come i CFD che sono stati espressamente ideati per i privati.

 

I CFD per i principianti

Vi sveleremo qui inoltre i differenti metodi che avete a vostra disposizione per cominciare a speculare in Borsa senza neanche aver bisogno di uscire di casa. Grazie all’evoluzione delle nuove tecnologie, numerosi mediatori online mettono oggi i grandi mercati borsistici alla vostra portata.

Grazie a delle interfacce semplici ed intuitive chiamate “piattaforme di trading”, potete infatti investire con grande facilità sugli attivi borsistici di vostra scelta e profittare di numerosi strumenti e funzionalità innovativi ideali per i principianti.

Grazie a questi nuovi metodi di trading, investire in Borsa è una possibilità per tutti senza necessità di essere degli assi della finanza.

Il primo strumento che sia stato creato per permettere agli investitori totalmente privi di esperienza di trattare sulla quotazione delle azioni in Borsa proviene in realtà dal mercato dei cambi: si tratta dei CFD (Contratti per Differenza). Grazie a questi contratti gli investitori possono prendere posizione sulla quotazione delle azioni in Borsa sia al rialzo che al ribasso. Quando la quotazione delle azioni trattate raggiunge il livello desiderato non rimane altro da fare che chiudere la posizione presa per intascare la differenza.

I CFD consentono di ottenere dei guadagni elevati grazie all’effetto leva che moltiplica l’investimento di base, e quindi i guadagni, per 100, 200 e perfino 400.

 

I differenti attivi borsistici su cui investire

Prima di lanciarsi nell’investimento in Borsa è importante conoscere i differenti tipi di attivo sui quali è possibile speculare. I più conosciuti sono le azioni di Borsa che si possono acquistare tramite un conto di piazzamento, dei contratti specifici accessibili online da una piattaforma di trading.

Ma la Borsa offre anche altre possibilità con dei prodotti di investimento meno conosciuti ma altrettanto, se non più, redditizi come gli indici borsistici e le obbligazioni.

Troverete qui tutte le informazioni di cui avete bisogno per avere successo negli investimenti borsistici su ciascuno di questi attivi, comprese delle schede contenenti dei consigli per trattare le più grandi azioni internazionali e gli indici mondiali.

 

Le strategie per guadagnare in Borsa

Una volta che si sia imparato ad investire in Borsa da soli, la cosa migliore è conoscere alcune semplici strategie per guadagnare il più spesso possibile. A tal fine vi proponiamo una serie di articoli dedicati all’investimento ed alla realizzazione delle strategie.

Imparerete qui in particolare ad analizzare la quotazione di un attivo borsistico grazie ai grafici dettagliati e ad anticiparne le future evoluzioni di prezzo utilizzando degli indicatori tecnici semplici e di facile accesso.

Spiegheremo inoltre quando acquistare o vendere delle azioni in Borsa per generare il massimo possibile di utili in funzione della situazione del mercato e dei vari fattori che influenzano le quotazioni.

 

Cominciare ad investire in Borsa

Se non ne sapete niente di finanza ma volete comunque approfittare delle opportunità offerte dall’investimento borsistico, aprite un conto di trading presso un mediatore rinomato che saprà guidarvi verso i vostri primi trade vincenti.